Gli ultimi articoli

+39-333-918-8323
Whatsapp
Corso Tullio Boccarusso 130, Massa di Somma 80040
info@heartourism.com

Tra le meraviglie della Campania

Pronto alla navigazione?

Le vacanze in barca a vela sono delle vere e proprie esperienze di vita, per chi è già svezzato è una filosofia di viaggio in cui tracciare la propria rotta ed una piacevole scoperta per i novizi del mare aperto.

Chi sceglie di trascorrere il suo tempo libero e le sue vacanza in barca, sceglie un tipo di viaggio fatto di avventura e relax, di riservatezza ma anche di condivisione, e infine di vedere una moltitudine luoghi sempre diversi, esclusivi e rinomati senza dover attraversare la frenesia e il traffico della terra ferma.

Cosa cambia nella barca a vela rispetto ad altre tipologie di barche? È l’ideale per chi ama godersi tutto il viaggio senza avere fretta di arrivare a meta. Ma preferisce fare anche un po’ di navigazione e sentirsi parte di un equipaggio.

In barca scegli quando e dove approdare per poter fare dello shopping o una visita turistica; la routine non esiste, scopri cose nuove tutto il tempo in assoluto relax; vedi le spiagge più belle, senza quei fastidi che ritrovi tra la folla che occupa la spiaggia; navighi in tratti di linea costiera esclusivi e raggiungibili solo con una barca. Vivi l’esperienza sensoriale delle onde che si infrangono sulla vostra imbarcazione, il vento che soffia tra i capelli e il sole che scalda la pelle.

  • Destination

  • Departure

    Napoli - Sorrento - Castellammare di Stabia
  • Departure Time

    Arrivo per le 9:15 partenza per le 9:30.
  • Return Time

    Approssimativamente 18:30.
  • Dress Code

    Calzature anti-scivolo - bagagli non rigidi
  • Included

    Alloggio
    Assicurazione
    Attrezzatura
    Personal Skipper
    Trasporto
  • Not Included

    Biglietti ingresso
    Foto
    Personal Guide
    Vitto
1

Arrivo al molo: Partenza

Arrivati al molo lo skipper sarà lì ad aspettarvi per condurvi in barca. Una volta sistemate le vostre cose in cabina, e data un'occhiata generale alla barca, salperete per il vostro viaggio.
2

1 giorno: l'avventura inizia

Si salpa_ navigazione in Costiera Sorrentina con destinazione Capri. Ci vogliono circa 2 ore e 30 min. per arrivare a Capri in condizioni climatiche favorevoli. Il nostro viaggio sarà leggermente più lungo, potendo costeggiare tutta la Costiera Sorrentina, apprezzandone ogni angolo di costa. La costiera è infatti è ricca di bellissime insenature e luoghi turistici. Una o più fermate qui è un obbligo. Si può anche approdare a Sorrento per fare dello shopping, in negozi di questa piccola cittadina sono pieni di sfumature e sapori genuini. Una volta pronti salperemo di nuovo per dirigerci a Capri e trascorrere la notte li.
3

2 giorno: circumnavigazione di Capri

Capri è sicuramente tra le isole più glamour del Mediterraneo, qui è la norma incontrarsi con grandi yacht dei magnanti mondiali. Un giro dell'isola alla scoperta della Grotta Azzurra, Grotta Verde, Grotta Bianca, Salto di Tiberio e i famosissimi Faraglioni. Dopodiché si può decidere di scendere sulla terra ferma e fare un giro dell'isola, le attrazioni non mancano di certo a Capri.
4

3 giorno: destinazione Positano

Partenza da Capri costeggiando la Costiera Amalfitana, un luogo divino e ricco di meraviglie. Pranzo a Nerano, luogo amato sia dai turisti che dai locali per mangiare. Specialità di pesce sono squisite. Ripartenza per Positano con sosta davanti a questo patrimonio dell'umanità mondiale. Approdo sulla terra ferma per fare un giro turistico. Pernottamento a Positano.
5

4 giorno: destinazione Procida

La navigazione è abbastanza lunga, 27 miglia nautiche, potrete approfittare per prendere il sole o prendere qualche lezione di vela durante la tratta. Arrivo a Procida scendere sull'isola è un obbligo. L'isola è forse la più caratteristica delle isole del Golfo di Napoli. La Corricella è un antico borgo di pescatori che vi lascerà sicuramente incantati. A Procida la contaminazione del turismo di massa non è ancora arrivato e l'isola se pur piccola è piena di cose interessanti da vedere.
6

5 giorno: destinazione Ischia

Ischia è la terza isola più grande d'Italia, è circumnavigarla tutta sarebbe una giornata di vela. In questa tappa ci limiteremo a vedere alcuni punti importanti dell'isola come il Castello Aragonese uno splendido esempio di armonia tra natura e artificio umano, per poi costeggiare l'isola fino a Sorgeto, una baia in cui l'acqua in alcuni punti arriva fino a 100°. Difatti l'isola è la parte emersa di un vulcano sottomarino, risultando un luogo perfetto per gli amanti delle terme.
7

Ultimi due giorni: fine dell'avventura

Il ritorno lo facciamo costeggiando la penisola flegrea passando per Miseno proseguendo verso a Baia. Questo luogo è ideale per gli amanti dello snorkeling, infatti alcune aree sono zona marina protetta, oltretutto in questa baia è possibile ammirare il fenomeno dello bradisismo. La costeggiata si mantiene sempre interessante arrivati all'isolotto di Nisida, da qui inizia il promontorio di Posillipo, oltre ad avere un'altra area marina protetta davvero particolare, si prosegue in una zona costiera di ville sul mare e attrazioni turistiche, da sempre luogo di letizia. Arrivati sulla riviera napoletana possiamo ammirare uno scorcio stupendo della città, e avvicinandoci a Castel dell'Ovo vediamo un'icona di sempre della città. Pernottamento a Napoli. Giorno dopo partenza per la costiera sorrentina per far ritorno alla base.

Tour Location

Curiosità sulle isole

Capri
È l’isola più glamour del Mediterraneo e tra le più visitate al mondo. Oltre ad essere una meta frequentatissima da turisti, è molto visitata da personalità di prestigio e personaggi famosi della scena mondiale. L’isola ha in sé bellezze naturalistiche, storiche, moda, arte, cultura, tradizione culinaria e tanto altro. Solo in barca si possono ammirare le sue splendide grotte: quali la Grotta Corallo, la Grotta Bianca, la Grotta Verde e la famosissima Grotta Azzurra. Infine è quasi un obbligo attraversare i Faraglioni dell’isola, vero e proprio simbolo di Capri, per esprimere un desiderio.
Ischia
Detta anche Isola Verde, per la sua ricca vegetazione, è tra le mete più frequentate dagli amanti delle terme. Difatti l’isola ha origini vulcaniche, essendo la parte emersa di un vulcano sottomarino. Le sue architetture sono in perfetta sintonia con la natura, è uno esempio il Castello Aragonese, uno dei tanti. Fantastica l’insenatura di Sorgeto, con le sue acque termali, sono un esempio di bellezze modellate dalla natura. Insomma l’isola di Ischia, la più grande delle sorelle campane e terza in Italia per dimensioni, è un susseguirsi di meraviglie.
Procida
È la più piccola delle isole, ma non di certo la meno bella. Infatti l’isola è stata fonte d’ispirazione di diversi scrittori oltre che a set cinematografici di film quale “Il Postino” di Massimo Troisi. Un luogo dove il tempo sembra essersi fermato; in cui tradizioni e semplicità rendono l’isola davvero caratteristica. La Corricella, con il suo borgo di pescatori e le case coloro pastello, è sicuramente tra i luoghi più belli dell’isola. Attività come una passeggiata tra i suoi vicoletti, o un bel bagno vicino alle sue rive hanno un qualcosa di speciale. Insomma piccola nelle dimensioni ma ricca di possibilità.

Curiosità della costa

Penisola sorrentina 
È famosa per i suoi promontori che sovrastano il mare, rendendo ogni luogo della costiera uno straordinario punto panoramico. Splendida è la vista delle sue spiagge e delle colline circostanti. Sorrento è amata fin dai tempi dei Greci e Romani. La penisola è caratterizzata anche dai suoi monti Lattari, rendendola attrattiva anche dal punto di vista dell'escursionismo. Per non parlare di tradizione culinaria, il limoncello ha origine in questo piccolo paradiso. Infine la penisola finisce a Punta Campanella, zona marina protetta, oltre ad essere l'estremità a sud del Golfo di Napoli.
Penisola Flegrea
L'altra estremità del Golfo di Napoli è Monte di Procida, questa penisola si distingue dall'altra per essere una zona vulcanica, a differenza della costiera sorrentina che è formata in roccia calcarea, qui vi troviamo il tufo giallo. Tutta la baia flegrea è parte di un'antica caldera formata da tanti crateri il più sprofondati sotto il livello del mare. Qui è possibile osservare il fenomeno del bradisismo. Ma l'area flegrea è famosa anche per le sue specialità a base di pesce, difatti la popolazione napoletana spesso si muove in queste zone per delle lunghe mangiate a base di frutti di mare e pesce.
Costiera amalfitana
È famosa per i suoi tratti costieri che ne fanno una vista mozzafiato ad ogni curva. Difatti l'Unesco l'ha dichiarata Patrimonio dell'Umanità tanto che è bella. La costiera è l'altra parte della penisola sorrentina, divise dai Monti Lattari, è fa parte dell'altro golfo importante, quello di Salerno. Le origini del nome prendono dalle antiche glorie della città di Amalfi, che è anche il centro della costiera. Ma luoghi d'incanto non mancano, Positano su tutte è quella più famosa. Elites mondiali vengono in questo angolo di paradiso per passare le loro vacanze.
Napoli
Infine, non di certo per importanza, c'è Napoli, che con la sua costa non resta di sicuro indietro alle altre località. Infatti il tratto che va dall'isola di Nisida, percorrendo tutto il promontorio di Posillipo, fino ad arrivare a Castel dell'Ovo è pieno di meravigliose sorprese. Basta pensare a Posillipo, che fin dall'antichità è stata luogo di ozio e svago delle classi aristocratiche romane e prima ancora dei greci. Il luogo è costellato di ville su ripide scogliere e splendide insenature che ne facevano una meta ambita dalla cerchia hollywoodiana degli anni '60. Inoltre l'area marina protetta di Gaiola è forse la più caratteristica del Golfo di Napoli.
Insomma un piccolo angolo di mondo in cui si concentrano tantissime località da lasciarvi senza fiato.

Recensioni & Testimonianze

Scopri Heartourism attraverso i racconti delle persone che hanno vissuto un'esperienza con noi.

Leave a Reply:

Accommodation
Destination
Meals
Overall
Transport
Value for Money

You don't have permission to register